Oggi ci avventuriamo alla scoperta del Borgo Castello di Parrano, una delle mete più interessanti che abbiamo avuto il piacere di visitare durante il  blogger tour L’Umbria che non ti aspetti, by Città della Pieve and Friends.

La visita di Parrano è avvenuta durante la seconda giornata del blogger tour. L’itinerario prevedeva un giusto approfondimento di questo borgo che si è rivelato essere molto interessante e suggestivo.

La visita di Parrano

Abbiamo raggiunto il Borgo Castello di Parrano nella tarda mattinata. Ad accoglierci è stata la vicesindaca che, insieme ad una sua collaboratrice, ci ha accompagnati alla scoperta di un vero e proprio gioiellino.
Il borgo è sviluppato intorno all’importante Castello di Parrano, posizionato strategicamente sul territorio. Storicamente Parrano fu origine dei possedimenti della famiglia Bulgarelli e riuscì a mantenere la propria autonomia durante il Medioevo. Fu oggetto di contesa tra diverse famiglie e anche il papato non rimase a guardare. A testimonianza di un passato burrascoso possiamo trovare ancora sorgenti d’acqua in ogni casa del borgo. Grazie a questo piccolo accorgimento i cittadini riuscirono a resistere agli innumerevoli assedi subiti.

Parrano

Parrano

Il borgo si presenta in un ottimo stato di conservazione. A tal proposito non abbiamo potuto non notare la passione e l’orgoglio con cui ci hanno raccontato storie ed aneddoti sul passato di questa cittadina e del suo popolo.
Il borgo è attualmente abitato da 19 persone ma nessuna casa versa in stato di abbandono. All’interno delle mura c’è una banca, un ufficio postale, locali del comune, una biblioteca, ma soprattutto una bellissima Cattedrale, il Castello, e numerose case che stanno rientrando in un progetto di albergo diffuso.
Questi sono segnali importanti per chi vuol mantenere viva la storia di un posto, tanto più se si tratta di luoghi di questa rilevanza storica.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Consorzio Gusto Umbria Terre dell’Upupa

Ad ora di pranzo siamo stati ospitati nei locali delle antiche cantine del Castello di Parrano. Qui i ragazzi del Consorzio Gusto Umbria Terre dell’Upupa ci hanno deliziati con una selezione di prodotti del territorio. Fra le altre cose abbiamo degustato le loro produzioni di marmellate e miele, molto particolari. Il consorzio, anche attraverso una fervente attività giovanile, rende vivi questi locali organizzando eventi e cene. La qualità e il gusto sono indiscussi. Anche questa è una testimonianza del forte legame che gli abitanti di Parrano hanno nei confronti del proprio paese. La maggior parte dei ragazzi incontrati si trova lì per una precisa scelta, per un senso di responsabilità verso la propria storia, per la voglia di fare qualcosa di bello, senza dover sottostare alle logiche che vedono i nostri borghi sempre meno abitati da giovani.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il Castello di Parrano

Inutile negare il fascino che esercita un castello nell’immaginario collettivo. Durante il pranzo siamo stati raggiunti da un responsabile gestore del Castello di Parrano. Il Castello è attualmente un bene privato e raramente viene aperto per visite turistiche. Per una volta c’è stata un’eccezione e noi abbiamo avuto il piacere di visitare i suoi locali interni.
Vi lasciamo qualche fotografia.

Questo slideshow richiede JavaScript.


La visita di Parrano si è conclusa con uno sguardo esterno al borgo, per qualche foto panoramica.

Parrano

Parrano

 

…prima di continuare ti va di darmi un piccolo aiuto per ripagarmi del lavoro fatto per scrivere questo articolo? Basta un semplice clic  e una condivisione su Facebook per farmi conoscere ai tuoi amici … A te non costa nulla e per la crescita del mio blog vuol dire molto… Non vorrai mica tenere tutte queste importanti informazioni per te vero?

Grazie Mille !!!

Abbiamo bisogno del tuo aiuto! Se ti siamo stati utili, clicca sul MI PIACE!
Logho di Viaggie Merende

 

 

 

 

 

 

 

Cosa vedere a Lucca in un giorno

Buongiorno amici, oggi parliamo di Lucca, una delle città toscane più interessanti da visitare in giornata. Abbiamo inserito...

Costiera Amalfitana – Foto

Buongiorno amici, oggi vi portiamo in un angolo di mondo tutto italiano. La Costiera Amalfitana è uno degli scenari che più ci invidiano, da ogni...

una targa ad Amalfi quantomai veritiera

Più che un vero e proprio post oggi vogliamo dare spazio a una curiosità. C'è una targa ad Amalfi che ci ha sempre attratto...

L’olio biologico dell’Agriturismo Cornieto

Facebook Google+ Twitter Instagram Buongiorno amici, oggi vogliamo parlarvi di un'esperienza particolare fatta durante il blogger tour l’Umbria che...

Il ponte sospeso sulla Gravina di Matera

Facebook Google+ Twitter Instagram Più antica di Atene, Damasco e Gerusalemme, Matera sorge lì dove 10.000 anni fa era stanziata un'antica civiltà...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: