Con il post di oggi vogliamo darvi un piccolo consiglio mangereccio. Rivolgiamo il consiglio a tutti quelli che hanno in programma di visitare Roma, ma anche ai romani stessi che non sempre conoscono le risorse della propria città. Se cercate un posto dove mangiare a Roma, in maniera easy, allora il Pastificio di via della Croce fa proprio al caso vostro.

Dove si trova il Pastificio di Via della Croce?

Il Pastificio, come si capisce dal titolo di questo post, si trova proprio in via della Croce, una traversa di Piazza di Spagna. Si può raggiungere a piedi con estrema facilità ed è in una zona molto turistica. Se avete esigenza di mangiare a Roma, in centro, questa location è davvero perfetta. Potete fare una gustosa pausa pranzo durante il vostro giro per monumenti o per negozi.

Perchè lo consigliamo?

Il nostro è un consiglio spassionato, ormai stiamo a Roma da un po’ e quando capita ci andiamo volentieri. Al Pastifico di via della Croce c’è un ottimo mix di street food, qualità ed effetto sorpresa.

Si parla di street food perchè, nonostante siano primi piatti, al Pastificio si mangia in piedi oppure appoggiati alle mensole lungo il muro. Il concetto del Pastificio è molto semplice, proporre piatti della cucina romana e non, a prezzo accessibile e in tempi ristretti. Il Pastificio apre per pranzo esattamente alle 13:00. Poco prima di quell’orario il negozio chiude e ci si organizza per ospitare il fiume di gente che quotidianamente pranza qui.

Pastificio di Via della Croce - Roma

Pastificio di Via della Croce – Roma

Ogni giorno vengono proposti due piatti diversi. Generalmente si ha sempre un’opzione vegetariana. Inutile parlare della qualità della pasta stessa, ma anche la cucina è davvero ottima. Non c’è modo di sapere, prima dell’apertura, quali ricette verranno proposte. Di giorno in giorno al Pastificio si offre ciò che è stato scelto in base all’approvvigionamento di prodotti di stagione. Questo è indice di alta qualità e contribuisce anche a mantenere i costi bassi.

Mangiare a Roma non può essere più gustoso ed economico. Il piatto di pasta qui costa 4€. Potete mangiare un primo piatto italiano, magari romano, a prezzo più basso degli altri ristoranti del centro. La differenza è che in quelle strade i ristoranti hanno bisogno degli acchiappini, qui c’è sempre la fila.

 

 

…prima di continuare ti va di darmi un piccolo aiuto per ripagarmi del lavoro fatto per scrivere questo articolo?
Basta un semplice clic  e una condivisione
 su Facebook  per farmi conoscere ai tuoi amici … A te non costa nulla e per la crescita del mio blog vuol dire molto…
Non vorrai mica tenere tutte queste importanti informazioni per te vero?

Grazie Mille !!!

Abbiamo bisogno del tuo aiuto! Se ti siamo stati utili, clicca sul MI PIACE! 

Logho di Viaggie Merende

Mangiare in Marocco, la frittata berbera

Anche nota come "omelette berbera", è un piatto a base di uova tipico dei paesi del nord Africa. Noi la abbiamo provata durante il nostro viaggio in Marocco e ci è piaciuta un sacco. Cosa è la frittata berbera? La frittata berbera è un piatto unico, presente in tutto...

Il maritozzo del Cornettone a Roma

Facebook Google+ Twitter Instagram Oggi vogliamo dedicare un breve post ad una piccola istituzione per i nottambuli romani. Il maritozzo del Cornettone.  Per chi proprio non riesce a fare a meno di un buon dolce allora non possiamo non consigliare una merenda unica...

Fiumicino (Roma) – Lo Zodiaco

Nome: Lo Zodiaco Luogo: Fiumicino Cucina: Ristorante Pizzeria Prezzi: €€ Cari compagni di viaggio, se in una calda estate o in un semplice sabato invernale, sentite l’esigenza di passare una giornata in pieno relax, noi compagni di merendine vi consigliamo una piccola...

Le sfogliatelle di Pintauro a Napoli

Napoli è sicuramente una delle città più rappresentative per il cibo e la cucina italiana. I napoletani vivono giornate ricche e colorate e qui, più di ogni altra parte, il concetto di street food si è evoluto in innumerevoli sfumature. Una di...

Città della Pieve fra arte e storia

Facebook Google+ Twitter Instagram Città della Pieve è il centro nevralgico di un territorio composto da una decina di comuni. Noi l'abbiamo visitata durante l'ultimo giorno del blogger tour l’Umbria che non ti aspetti. La domenica mattina ci ha sorpresi una dolce...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: