Una piccola digressione da Firenze per provare la famosa Schiacciata della Consuma

La famosa schiacciata della Consuma

Il borgo di Consuma

Il borgo di Consuma

Consuma è un borgo posto a circa 40 minuti da Firenze andando verso la provincia di Arezzo, in effetti il confine passa proprio attraverso la frazione.
Ci troviamo a circa 1000m sul livello del mare e ciò fa si che pur trovandosi a poca distanza dal capoluogo toscano, lo scenario sia veramente diverso, verde e tipico montuoso.

Il percorso stesso per raggiungere Consuma è molto bello, una strada molto ben curata e per questo apprezzatissima anche dai motociclisti.
Le gite domenicali qui sono una costante, e in questo interviene la famosissima schiacciata della Consuma. Un panino dall’impasto morbido e farcito con ogni prelibatezza della zona che è diventato un must.
Il titolo di migliore schiacciata della Consuma è conteso principalmente fra due “protagonisti”.
Uno è il “Bar Carletti”, e l’altro è lo “Chalet il Valico”. Naturalmente noi le abbiamo provate entrambe.

La schiacciata del Bar Carletti

Bar Carletti alla Consuma

Bar Carletti alla Consuma

Il Bar Carletti si trova proprio nel borgo di Consuma, sulla strada principale, e si riconosce per avere una grande insegna bianca con le scritte di colore celeste.
Abbiamo provato la schiacciata tipicissima con i funghi porcini e anche una farcita con finocchiona e formaggio.
Entrambe erano molto buone, sottili con l’interno morbido e la parte esterna leggermente croccante.
Il bar è molto tipico, nel senso che mantiene ancora l’arredamento di qualche decennio fa. Per qualcuno potrebbe essere un difetto ma la cosa ha un suo fascino e si respira un’aria molto familiare di salumeria di paese.

 

"<yoastmark

"<yoastmark

 

 

 

 

 

 

 

 

La schiacciata dello Chalet il Valico

Chalet il Valico di Consuma

Chalet il Valico di Consuma

A seguire siamo andati più su di qualche curva raggiungendo lo Chalet il Valico. Questo posto pare essere il preferito dei motociclisti, infatti sorge proprio sulla strada ma, a differenza di Carletti, qui c’è un piazzale in cui parcheggiare comodamente.
L’ambiente è più moderno e curato, il personale più giovane.
Per dovere scientifico abbiamo preso due schiacciate uguali a quelle precedenti, una con i funghi porcini e l’altra con finocchiona e formaggio.
Fermo restando che i condimenti erano eccellenti in tutti e due i locali, qui al Valico la schiacciata era molto più soffice, un po’ più alta, e in generale ci è sembrata più buona.
Resta inteso che abbiamo apprezzato entrambe le versioni e in tutti e due i casi si ritornerà sicuramente per un altro assaggio.

 

La schiacciata della Consuma allo Chalet il Valico

La schiacciata della Consuma allo Chalet il Valico

 

 

 

 

 

 

 

 

In conclusione, pur essendo le due schiacciate quasi equiparabili, quella del Valico era leggermente più buona per noi. Nei giorni di maggior affluenza un discrimine potrebbe essere la fila, pare che si creino code anche di un’ora per cui a volte può convenire semplicemente andare dove c’è meno coda.

 

 

…prima di continuare ti va di darmi un piccolo aiuto per ripagarmi del lavoro fatto per scrivere questo articolo?
Basta un semplice clic  e una condivisione
 su Facebook  per farmi conoscere ai tuoi amici … A te non costa nulla e per la crescita del mio blog vuol dire molto…
Non vorrai mica tenere tutte queste importanti informazioni per te vero?

Grazie Mille !!!

Abbiamo bisogno del tuo aiuto! Se ti siamo stati utili, clicca sul MI PIACE! 

Logho di Viaggie Merende

Kole, un ottimo posto dove mangiare a Cetinje

Facebook Google+ Twitter Instagram Buongiorno lettori carissimi. Oggi si torna a parlare di Montenegro. Nonostante la nostra brevissima toccata e fuga a Cetinje vogliamo consigliarvi un posto in cui mangiare. Come sempre precisiamo che non si tratta di un post...

Le sfogliatelle di Pintauro a Napoli

Facebook Google+ Twitter Instagram Pintauro è uno dei capisaldi della pasticceria napoletana. Ha una lunghissima tradizione ed è conosciuta in tutto il mondo soprattutto per le sue pastiere pasquali e per le famosissime sfogliatelle di Pintauro. A tutte le ore nel...

Marrakech – Al Latitude 31 cucina marocchina in veste gourmet

Facebook Google+ Twitter Instagram Inauguriamo la nostra serie di post relativi a Marrakech e alcune zone del Marocco parlandovi di quello che è stato per noi il miglior ristorante in cui abbiamo mangiato, ovvero il Latitude 31. Cominciamo col dire che il Latitude 31...

Il Pastificio di Via della Croce a Roma

Con il post di oggi vogliamo darvi un piccolo consiglio mangereccio. Rivolgiamo il consiglio a tutti quelli che hanno in programma di visitare Roma, ma anche ai romani stessi che non sempre conoscono le risorse della propria città. Se cercate...

La puccia leccese dell’Angolino di via Matteotti

Buongiorno amici e ben ritrovati. Siamo reduci da una piccola avventura tutta italiana che sarà protagonista dei nostri prossimi racconti. Durante il periodo natalizio abbiamo visitato Lecce e ve ne parleremo, ci è piaciuta molto. Come di...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: