Buongiorno amici, oggi si parla ancora di Matera, città che si appresta a vivere il suo anno da capitale europea della cultura. Lo facciamo per descrivere un’iniziativa molto particolare, la città ha infatti istituito il “Passaporto per Matera 2019”.

Il Passaporto per Matera 2019

Con il Passaporto per Matera 2019 la città ha messo a disposizione dei turisti uno strumento molto interessante, che li faccia sentire non solo turisti, ma cittadini culturali e temporanei della capitale della cultura 2019.
Questo passaporto è un vero e proprio documento che permette la partecipazione a molteplici iniziative inserite nel calendario annuale della città di Matera.

passaporto per Matera 2019

passaporto per Matera 2019

Come funziona il Passaporto per Matera 2019?

Con il Passaporto si ha diritto a partecipare a tutti gli eventi di Matera 2019. In alcuni casi è necessario prenotare, ma la maggior parte degli eventi dovrebbe avere libero accesso.
L’acquisto può avvenire online, per poi ritirare il passaporto vero e proprio ad un info point in città.
Per questo motivo l’iniziativa risulta avere un certo appeal, così come successe per il passaporto dell’Expo di Milano. Per un turista avere un oggetto del genere è sicuramente motivo di interesse. Questo passaporto di fatto è un souvenir in qualche modo esclusivo della città, essendo legato ad un preciso periodo ed essendo anche nominale. Testimonia la partecipazione ad un evento importante.
Il sindaco di Matera ha anche dichiarato di intendere questo passaporto non solo come un oggetto, ma proprio come una qualifica di residente temporaneo e culturale di Matera.

Costi del Passaporto per Matera 2019

Il costo del Passaporto è di 19€, per i residenti in Basilicata il costo scende a 12€.
Ci sono possibilità di riduzione per le scuole e per i giovani, mentre i bambini fino a 5€ non lo pagano.
Per qualsiasi altra informazione potete consultare il regolamento ufficiale, pubblicato sul sito ufficiale di Matera 2019.

…prima di continuare ti va di darmi un piccolo aiuto per ripagarmi del lavoro fatto per scrivere questo articolo?
Basta un semplice clic  e una condivisione
 su Facebook  per farmi conoscere ai tuoi amici … A te non costa nulla e per la crescita del mio blog vuol dire molto…
Non vorrai mica tenere tutte queste importanti informazioni per te vero?

Grazie Mille !!!

Abbiamo bisogno del tuo aiuto! Se ti siamo stati utili, clicca sul MI PIACE! 

Logho di Viaggie Merende

Lampredotto a Firenze, pausa golosa in Piazza dei Cimatori

Buongiorno amici, il blog è fresco di restyling, abbiamo fatto qualche intervento di manutenzione e quando si lavora si sa che la fame sale. Oggi quindi vogliamo darvi un consiglio per la vostra pausa pranzo durante la visita di una delle più...

Napoli – A Chiaia per la pizzetta di Moccia

Nome: Pasticceria Moccia Luogo: Napoli Cucina: Pasticceria, Rosticceria, Street Food Prezzi: € A detta di molti Napoli è la città in cui si mangia meglio in Italia, la tradizione napoletana ha da sempre proposto ricette frutto della mescolanza di culture che negli...

Pronti per il Blogger Tour “L’Umbria che non ti aspetti”

Facebook Google+ Twitter Instagram Buongiorno amici e lettori. Con orgoglio vi annunciamo che stiamo per intraprendere la nostra prossima avventura. Siamo fra i partecipanti del Blogger Tour "l'Umbria che non ti aspetti" di febbraio. Blogger Tour "L'Umbria che non ti...

Roma – William Kentridge regala alla città un’opera d’arte importantissima

Da ieri, 21 aprile 2016, Roma ha un'opera d'arte pubblica in più, un'opera che sicuramente entrerà negli itinerari turistici di quanti amano questa città, un'opera totale ma non eterna, e per questo preziosissima, da non perdere. Triumphs and Laments, questo è il...

Città della Pieve fra arte e storia

Facebook Google+ Twitter Instagram Città della Pieve è il centro nevralgico di un territorio composto da una decina di comuni. Noi l'abbiamo visitata durante l'ultimo giorno del blogger tour l’Umbria che non ti aspetti. La domenica mattina ci ha sorpresi una dolce...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: