Buongiorno amici e lettori, continua il nostro viaggio tra le bellezze della Basilicata. Oggi vogliamo farvi conoscere la “città dell’oro”, ovvero dell’olio lucano: Vietri di Potenza. Vi parleremo anche di un luogo che non tutti conoscono, il Convento dei Frati Cappuccini.

Vietri di Potenza

La piccola cittadina lucana, la prima venendo dalla Campania, è un borgo ricco di architetture storiche e di palazzi del Settecento. Ha molte chiese e un antico lavatoio pubblico molto suggestivo e ben tenuto. Storicamente  si sono succedute diverse famiglie feudali tra cui Giacomo Filangeri e la famiglia dei Gesualdi. Poi, dopo la fine del potere angioino, il feudo è nelle mani del conte Innigo de Guevara e poi del nipote Don Carlo, che ha voluto la costruzione del Convento in fondo a una collina.

Il Convento

Costruito nel 1600 al suo interno custodisce delle opere molto importanti tra cui un reliquario del 1700 che contiene una spina di Cristo, un Crocifisso ligneo di San Gerardo Maiella, vari altari e un chiostro. Inoltre è possibile ammirare un’ antica biblioteca con circa tremila volumi e una vecchia cucina con camino.

Oggi i frati cappuccini sono pochissimi, ma un tempo qui vivevano, lavoravano e pregavano in completa solitudine in un’ atmosfera di beatitudine e pace che è possibile sentire tutt’ora.

Convento di Vietri di Potenza

Vi consigliamo di trascorrere una giornata nel bel Paese, gustando prodotti tipici come l’olio, i formaggi, oppure gli squisiti  “cauzon c’ la mnestra” (calzoni con la minestra)  la “ciambottola” (mix di verdure e peperoni fritti, i “patat ross’” (patate bollite con peperone crusco), gli “strascinati cu la muddica”(tipica pasta di casa con la mollica di pane) e molto altro ancora, e poi lasciarsi avvolgere dalla calma spirituale del convento dove troverete  Padre Giuseppe Celli che con la sua allegria e dolcezza vi guiderà tra i corridoi, le cellette e le vie del Covento.

Vietri di Potenza, la città dell'olio

Vietri di Potenza, la città dell’olio

 

 

 

…prima di continuare ti va di darmi un piccolo aiuto per ripagarmi del lavoro fatto per scrivere questo articolo? Basta un semplice clic  e una condivisione su Facebook per farmi conoscere ai tuoi amici … A te non costa nulla e per la crescita del mio blog vuol dire molto… Non vorrai mica tenere tutte queste importanti informazioni per te vero?

Grazie Mille !!!

Abbiamo bisogno del tuo aiuto! Se ti siamo stati utili, clicca sul MI PIACE!
Logho di Viaggie Merende

Il borgo disabitato di Salci

Facebook Google+ Twitter Instagram In questo periodo vi stiamo parlando del Blogger Tour l’Umbria che non ti aspetti che è stata per noi...

Il ponte sospeso sulla Gravina di Matera

Facebook Google+ Twitter Instagram Più antica di Atene, Damasco e Gerusalemme, Matera sorge lì dove 10.000 anni fa era stanziata un'antica civiltà...

Cosa vedere a Formello

Buongiorno amici, oggi vogliamo suggerirvi una visita da fare nei dintorni di Roma. Che siate romani o meno, potrete sicuramente apprezzare una gita...

Civita di Bagnoregio, uno dei borghi più particolari d’Italia

Facebook Google+ Twitter Instagram Una mattina ti svegli e sei preso da strane voglie, come quella di andare alla ricerca di luoghi incantati,...

Il Museo del Vetro di Piegaro

L'itinerario del Blogger Tour l’Umbria che non ti aspetti a cui abbiamo partecipato il mese scorso ci ha portati a visitare il Museo del Vetro di...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: