Fra le visite più curiose e per certi versi interessanti da fare nella capitale croata c’è certamente quella del cimitero di Mirogoj.

Situato su una collina poco distante dal centro della città vecchia (3 chilometri), il cimitero monumentale di Mirogoj è facilmente raggiungibile in macchina proprio grazie alla Mirogoj Cesta che sale sull’omonimo colle. In alternativa dalla fermata degli autobus della Cattedrale è possibile raggiungere il cimitero in meno di 20 minuti. Non è una delle visite più convenzionali, ma vi assicuro che molti turisti apprezzano questo cimitero per la sua importanza architettonica e monumentale oltre che per il suo valore culturale.

Il cimitero Mirogoj

Il cimitero monumentale di Mirogoj è un vero e proprio gioiellino, realizzato dall’architetto Herman Bollé in stile neorinascimentale nella seconda metà del 1800.
Il suo stile è particolarmente adatto all’importanza del luogo, i fabbricati sono molto artistici e presentano le classiche caratteristiche neorinascimentali, entrate imponenti e simmetriche, lunghe navate impreziosite da colonne, cupole verdi poste regolarmente sui lunghi padiglioni, anch’esse simmetriche rispetto ai punti d’ingresso delle mura del cimitero.
La parte del parco vero e proprio ha viali e piazzali regolari, tali da formare perfette prospettive e vegetazione rigogliosa.
una delle particolarità di questo cimitero risiede nel fatto di potervi trovare, uno di fianco all’altro, monumenti di defunti cristiani, ebrei e ortodossi, intere famiglie di una o dell’altra religione, in un perfetto mescolamento di periodi storici, ceti sociali, ricchezza.
Anche le scelte estetiche delle famiglie dei defunti rappresentano qualcosa di estremamente interessante, vi sono lapidi più o meno semplici, altari e monumenti più impegnativi, ma anche una gran quantità di simboli e particolarità varie.
Il risultato di tanto impegno ha fatto si che il cimitero monumentale di Mirogoj entrasse fra i più belli d’Europa. È una tappa obbligata per quei viaggiatori che amino immedesimarsi nella storia delle città che si visitano. Resta una delle testimonianze più autentiche di una cultura che ha visto notevoli influenze, un modo per approfondire temi di convivenza sociale, culturale e religiosa molto importanti.
Il nostro consiglio è quello di visitarlo si da turisti, ma dandogli il rispetto dovuto, questo cimitero rappresenta uno dei più rari esempi di tolleranza al mondo. Sulle sue cupole, nel punto più alto della città, vi sono la croce cattolica, la croce ortodossa e la stella ebraica in una perfetta armonia di pacifica convivenza, simboli che sono rimasti lì nel tempo, come un costante buon esempio per l’umanità.

Nostre foto del cimitero monumentale di Mirogoj

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

…prima di continuare ti va di darmi un piccolo aiuto per ripagarmi del lavoro fatto per scrivere questo articolo?
Basta un semplice clic  e una condivisione
 su Facebook  per farmi conoscere ai tuoi amici … A te non costa nulla e per la crescita del mio blog vuol dire molto…
Non vorrai mica tenere tutte queste importanti informazioni per te vero?

Grazie Mille !!!

Abbiamo bisogno del tuo aiuto! Se ti siamo stati utili, clicca sul MI PIACE! 

Logho di Viaggie Merende

Diario del nostro itinerario e programma di viaggio in Slovenia e Croazia

Slovenia e Croazia – Programma e diario di viaggio del nostro itinerario.

Kamenjak, area protetta in Istria dove il mare incontra l’escursionismo

Facebook Google+ Twitter Instagram Buongiorno a tutti i nostri cari lettori. Come promesso siamo di nuovo qui pronti a far partire un nuovo ciclo di...

Vacanze vip in Croazia ad Opatija

Buongiorno amici, oggi vi portiamo ad Opatija, una località di mare croata dal fascino vip, molto vicina all'Italia. Abbiamo...

Al Konoba Tarsa di Rijeka per una cena tipicamente croata

Durante il nostro ultimo viaggio in Croazia ci simo fermati molti giorni a Rijeka, per passare una settimana in relax fra spiagge,...

Il cimitero di Mirogoj a Zagabria – Foto

Facebook Google+ Twitter Instagram Buongiorno, siamo ancora qui, puntualmente come ogni lunedì. Oggi si ritorna in Croazia. Parliamo del cimitero di...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: