Durante il nostro ultimo viaggio in Croazia abbiamo visitato il Parco Nazionale di Paklenica che con i suoi scenari ci ha molto affascinati.

Come ormai sapete noi amiamo molto la Croazia e la abbiamo percorsa tutta, in varie estati, da nord a sud.
Della Croazia ci piacciono tanto i paesaggi e le sue ambientazioni naturali, diverse di zona in zona.
Negli anni passati ad esempio abbiamo visitato il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice (Qui articolo con gallery fotografica), o il parco naturale di Kamenjak, in Istria (articolo qui).
Quest’anno quindi, anche se abbiamo organizzato un viaggio più riposante, non ci siamo fatti mancare una piccola escursione al Parco Nazionale di Paklenica.

Dove si trova il Parco Nazionale di Paklenica

Parco nazionale di Paklenica, Croazia

Parco nazionale di Paklenica, Croazia

Il Parco Nazionale di Paklenica si trova a Starigrad.
In Croazia c’è più di una località con questo nome, ma qui non potete sbagliare, la Starigrad che ci interessa è sulla costa, poco più a nord di Zara, ed è una cittadina medio-piccola, a misura d’uomo.
Ci si può arrivare in automobile, come abbiamo fatto noi, partendo dal Nord Italia, sconfinando attraverso la Slovenia (info su come evitare il costo della vignetta slovena qui) e poi scendendo lungo la strada costiera. La bellissima strada E65 è già stata protagonista nei nostri viaggi passati, ne avevamo parlato qui.
In questo caso il viaggio sarà già bello e stimolante offrendoci dei paesaggi mozzafiato.
Sempre in auto si potrebbe preferire l’autostrada che da Fiume porta verso sud uscendo, appunto, a Starigrad.
Per chi arriva con il traghetto o per chi decide di passare le proprie vacanze nella zona di Zara basterà fare circa un’ora di automobile per arrivarci.

 

Il Parco Nazionale di Paklenica

Parco nazionale di Paklenica, Croazia

Parco nazionale di Paklenica, Croazia

Il Parco Nazionale di Paklenica è una meta molto gettonata fra gli amanti dell’arrampicata. Basti pensare che già a Starigrad in alcuni locali è possibile vedere gli adesivi delle varie compagnie e associazioni sportive legate all’arrampicata che lasciano il segno del loro passaggio.
Noi non siamo pratici di questo sport, ma ci ha fatto piacere osservare persone che lo praticavano. Ci sono pareti adatte a tutti, dai più esperti fino ai bambini, quindi questo parco è adatto anche alle famiglie sportive, e ne abbiamo viste diverse.
Per chi come noi ama semplicemente camminare il parco offre molti sentieri, di diversa durata e difficoltà.
Nel parco è possibile anche raggiungere punti di ristoro e rifugi.
Più di tutto però ci è piaciuto immergerci in questo scenario. Era agosto, così abbiamo deciso di fare il nostro ingresso alle 6 di mattina per goderci il fresco e la luce di quell’orario che man mano aumentava e colorava le montagne ei boschi.

La prima parte del percorso, uguale per tutti, risulta un tantino particolare, nella salita iniziale, che al ritorno diventa discesa, bisogna fare attenzione alle pietre scivolose, non sottovalutatele perchè prendere una storta potrebbe essere estremamente facile.
Poi però inizia un classico sentiero boschivo, ogni tanto c’è una sorgente, si costeggia un torrente che in estate non porta acqua, si osservano pareti rocciose, uccelli e animali del bosco.
Per noi è stato davvero rigenerante, soprattutto grazie al nostro orario di ingresso che ci ha permesso di vivere i suoni, i versi degli uccelli, la solitudine.
Quando noi stavamo andando via incrociavamo tantissima gente appena entrata e sicuramente non sarebbe stato possibile replicare la magia delle prime ore del giorno.

Ticket per il Parco Nazionale di Paklenica

I biglietti d’ingresso sono abbastanza accessibili, il prezzo dipende dal periodo, dalla durata, dal parcheggio e da altre variabili perciò vi rimandiamo direttamente al listino ufficiale in modo da averlo qui sempre aggiornato.

 

 

Parco Nazionale di Paklenica (GALLERY)

 

 

…prima di continuare ti va di darmi un piccolo aiuto per ripagarmi del lavoro fatto per scrivere questo articolo?
Basta un semplice clic  e una condivisione
 su Facebook  per farmi conoscere ai tuoi amici … A te non costa nulla e per la crescita del mio blog vuol dire molto…
Non vorrai mica tenere tutte queste importanti informazioni per te vero?

Grazie Mille !!!

Abbiamo bisogno del tuo aiuto! Se ti siamo stati utili, clicca sul MI PIACE! 

Logho di Viaggie Merende

L’incanto naturale dei Laghi di Plitvice

Il nostro viaggio nella bella e suggestiva Croazia continua con una delle escursioni più straordinarie che abbiamo mai fatto.  Abbiamo avuto il piacere di fare una passeggiata immergendoci in un ambiente naturale straordinario: quello del Parco...

Il cimitero di Mirogoj a Zagabria

Fra le visite più curiose e per certi versi interessanti da fare nella capitale croata c'è certamente quella del cimitero di Mirogoj. Situato su una collina poco distante dal centro della città vecchia (3 chilometri), il cimitero monumentale di Mirogoj è facilmente...

Un percorso alternativo in Croazia: la strada costiera E65

Un percorso alternativo sorprendente: la E65 in Croazia. Strada costiera che collega la zona di Zara alla città di Fiume.

Il mercato di Dolac a Zagabria

Buondì a tutti, oggi vogliamo rimpolpare (ed è proprio il caso di usare questo termine) la parte del nostro blog dedicata alle "merende". Lo faremo parlando di un mercato tradizionale di Zagabria. Vi consiglieremo anche un ristorantino niente male in cui assaporare...

Kamenjak, area protetta in Istria dove il mare incontra l’escursionismo

Facebook Google+ Twitter Instagram Buongiorno a tutti i nostri cari lettori. Come promesso siamo di nuovo qui pronti a far partire un nuovo ciclo di post dedicati al nostro viaggio estivo che ci ha visti girare per la Slovenia, la Croazia e non solo. Dedichiamo questo...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: